Tu sei qui

Tavoli per il taglio del vetro monolitico e laminato

I banchi da taglio  sono automatizzati e collegati in una unica linea di lavoro orizzontale. Sono provvisti di un caricatore automatico che consente il carico delle lastre ai banchi, anche, se posti in due corridoi diversi dell’azienda.

  • Il taglio e la separazione della lastra di vetro laminato avviene in tre fasi e per singolo pezzo:
  1. Il passaggio contemporaneo delle punte di diamante, su entrambe le facce della lastra, consente il taglio della lastra.
  2. L’apertura del taglio avviene mediante il riscaldamento del PVB, grazie ad una lampada alogena che si attiva subito dopo il passaggio delle punte di diamante.
  3. Successivamente, il passaggio della lama adibita al taglio del plastico .
  • Il taglio della lastra di vetro monolitico avviene grazie alla testa di diamante automatica che in un unico processo, ottimizzato mediante software aziendale, esercita la sua funzione su tutta la superficie della lastra. 
    In seguito, la lastra viene posizionata, automaticamente, su di un altro tavolo dotato di barre in legno pneumatizzate che aiutano la separazione di tutte le sezioni tagliate della grande lastra.
    I banchi da taglio di LTV possono eseguire il taglio su ogni tipologia di vetro rivestito (selettivi, riflettenti e basso emissivi). 
    Questo è possibile grazie al gruppo moli, di cui i tavoli sono dotati, adibite alla rimozione del coating lungo il perimetro della lastra. 
    Questa operazione è indispensabile per i vetri a bassa emissione, poiché ne garantisce l’adesione ai sigillanti perimetrali esterni.

​Per il taglio, è presente anche un banco da taglio verticale:

La linea di taglio verticale permette la lavorazione di grandi lastre per un’altezza massima di 6000mm e una minima di 110mm.

Il processo di lavorazione inizia con il caricamento delle grandi lastre con un caricatore automatico verticale che permette un assoluto controllo grazie ad un controllore e sincronizzatore elettronico.

La lastra passa attraverso la molatrice verticale automatica per effettuare la sfilettatura (filo grezzo o lucido).

In seguito, il tavolo ribaltabile basculante trasporta la lastra ed emette le informazioni relative al taglio da effettuare, si esegue il taglio e nella fase di separazione gli irraggiatori a infrarossi riscaldano la membrana in pvb, per agevolare lo strappo.

In base all’ottimizzazione programmata delle lastre da tagliare, il ponte ruota la lastra di 90° per permettere gli altri eventuali tagli.

Ogni operazione è completamente automatica e un software monitora le dimensioni del vetro tagliate e le destinazioni di lavoro. 

back

Partners